domenica 6 agosto 2017

PRESENTIMENTI. PRIMA DI TRUMP. C. ROCCA, Lo sfuggente sogno americano, IL SOLE 24 ORE, 18 novembre 2015

Il paradosso è che l'uomo che predicava la speranza, Barack Obama, è finito con l'assestare un colpo possente all'American Dream. ll sogno americano è l'idea, anzi la certezza, che le cose possano migliorare, che lavorando sodo si riesca a crescere e progredire, che sia ineluttabile guardare al futuro con fiducia e ottimismo. «L'audacia della speranza», diceva Obama prima di essere eletto. Ecco, appunto, chi crede più nel Sogno Americano? Secondo l'Atlantic, oggi gli americani sembrano concentrati a mantenere ciò che hanno, più che a immaginare un futuro promettente e prospero.

domenica 30 luglio 2017

LE COLPE DELLA CLASSE MEDIO ALTA E LA FINE DEL SOGNO AMERICANO. E. HELMORE, The American dream? Top 20% pulling away from the rest, study finds, THE GUARDIAN, 4 giugno 2017

Does the American dream exist? Or has the middle class ruined it by hoarding opportunity on a scale that makes even the infamous one-percenters appear harmless and ineffectual?


That’s the question economics professor and Brookings Institution fellow Richard Reeves has set out to answer, and his findings are worrying: the top echelons of the US middle class – those earning over $120,000 – are separating from the rest of the US, and pulling up the drawbridge behind them.

giovedì 27 luglio 2017

TRUMP PRESIDENTE E IL RITORNO DEL PURITANESIMO. R. GENOVESE, Trump e l’America, IL PONTE, 27 marzo 2017

C’è un modo non superficiale di occuparsi del fenomeno Trump negli Stati Uniti, ed è quello di collocarlo nella storia di quel paese non come un fungo spuntato all’improvviso ma all’interno di una “lunga durata” i cui inizi risalgono ai coloni che, a partire dal Seicento, presero possesso di quelle terre sconfinate: i cosiddetti Pilgrim Fathers.

RICERCHE AMERICANE. FELICI QUANDO NON SI LAVORA. DA LA REPUBBLICA, 26 luglio 2017

https://kikukula4.blogspot.it/2017/07/ricerche-americane-felici-quando-non-si.html